Apparecchi a carico del SSN

Lo sapevi che la Sanità italiana eroga un contributo a favore dei cittadini italiani con problemi di udito? 

Il Servizio Sanitario Nazionale paga un contributo fisso a copertura totale e parziale per l’acquisto di un apparecchio acustico agli aventi diritto che soffrono di deficit uditivi.

 

Chi ne ha diritto?

Secondo il Nomenclatore Tariffario, cioè il documento emanato dal Ministero della Salute che stabilisce i termini per la fornitura di protesi e ausili a carico del SSN, ne hanno diritto:

  • Minori, indipendentemente dal grado di ipoacusia

  • Ricoverati in strutture sanitarie accreditate, pubbliche e private
  • Invalidi civili accertati con ridotta capacità lavorativa riconosciuta di almeno un terzo
  • Invalidi civili per ipoacusia
  • Invalidi del lavoro
  • Invalidi di guerra e di servizio

Il SSN non fornisce materialmente gli apparecchi acustici, ma contribuisce economicamente alla spesa per la tua soluzione acustica. L’assistito può scegliere se beneficiare del contributo a copertura totale per l’acquisto della tipologia base di apparecchi interamente sovvenzionati dalla ASL o se preferire il contributo parziale per l’acquisto dei modelli di apparecchio più sofisticati, pagando la differenza.
Tutti i Punti Auricon sono abilitati alla fornitura di apparecchi acustici con spesa a carico totale o parziale della ASL.

Il nostro personale è preparato anche per assistere il cliente nella gestione delle pratiche burocratiche necessarie per ottenere il contributo previsto.



Assicurazioni

Auricon Service: udito senza pensieri per i prossimi 4 anni. Gli ap­pa­rec­chi acu­sti­ci...

Leggi di più
Finanziamenti

Per permettere a tutti di tornare a sentire, Auricon propone apparecchi acustici personali...

Leggi di più
Prezzi e costi

L’apparecchio acustico adatto a te e alle tue esigenze ti consente di tornare a sentire e...

Leggi di più